Le donne lesbiche italiane sono tenute, da anni, ai margini della società, molto più di quanto accada ai gay. Incontrare donne, che appartengono al proprio orientamento sessuale, non è affatto semplice, ecco perché spesso l’unica soluzione possibile per la comunità sono i siti di incontro lesbo.

Ma quali sono le chat lesbo i siti e portali più sicuri e quelli più utilizzati?

Abbiamo fatto un giro intorno al mondo, per comprendere quale attenzione viene rivolta alle chat per lesbiche, il loro successo e, soprattutto, se funzionano davvero per incontrare persone realmente interessate, che sia per intraprendere una relazione d’amore o per organizzare avventure di solo sesso.

Ecco i migliori siti per lesbiche, partendo dall’Italia, che hanno avuto grande riscontro di pubblico:

  1. ChatLesboItalia in Italia
  2. Her in America e in Inghilterra
  3. LContactos per la Spagna
  4. Marencontrelesbienne per la Francia

1) Chat Lesbo Italia è un portale lesbo, che ha un unico obiettivo per tutte coloro che vi si iscrivono, ossia conoscere ragazze lesbiche, che sono alla ricerca di nuove amicizie o partner per intraprendere una storia seria oppure avventure occasionali.

La piattaforma ci ha colpiti subito perché, rispetto a tante altre, ha manifestato grandissima attenzione e sensibilità riguardo le problematiche, che incontra ogni giorno la comunità lesbo, presentandosi anzitutto come un punto di ritrovo esclusivamente destinato a loro.

Ciò vuol dire che è sempre supervisionato da uno staff di moderatori che, h24, controlla la qualità e la veridicità degli iscritti, eliminando dal portale tutti i profili fake e che, quindi, non fanno parte della vera comunità lesbo. Il vantaggio, non da poco, è quello di trovare solo persone realmente interessate, con le quali poter parlare in tutta libertà di ogni qualsivoglia argomento.

La registrazione è gratuita, avviene in pochissimi passaggi a partire dall’inserimento di alcune informazioni basilari, come la data di nascita e la città di provenienza. Dopo aver confermato l’iscrizione attraverso la mail, che si riceve nella propria casella privata, si è pronte ad immergersi completamente nel mondo degli incontri per lesbiche.

Non tutti i siti lesbo sono uguali e te ne renderai subito conto. Questa piattaforma è molto semplice e intuitiva, proprio come dovrebbe essere un’ideale sito di incontri: subito avrai la possibilità di vedere quali iscritti ne fanno parte, il loro profilo ma soprattutto le loro foto.

C’è una sezione chat, all’interno della quale poter iniziare a conversare con le persone che ti hanno colpito di più e che ritieni più interessanti; l’inbox dove potrai visualizzare i messaggi in arrivo, inviati ed eliminati; una sezione flirt che è basata su un sistema di matching sofisticato, quindi potrai vedere anche gli utenti più votati della settimana; infine la sezione profilo dove potrai aggiornare le tue informazioni personali. Facile, no?

Come conoscere donne lesbiche sul portale

Sono circa 4000 le persone che si iscrivono ogni giorno su ChatLesboItalia, capisci bene dunque quante probabilità avrai di allargare la tua cerchia di amicizie, parlare di tutto ciò che vorrai con le donne che avrai modo di conoscere, oppure organizzare appuntamenti dal vivo per intraprendere relazioni più concrete o avventure bollenti.

E’ possibile davvero conoscere ragazze lesbiche? Qui non è niente di più facile. Abbiamo testato la piattaforma e possiamo confermare che funziona davvero e che abbiamo chattato solo con persone reali e interessate ad ogni forma di rapporto.

Forse non lo immagini neppure, ma un sito di incontri, che funziona, bisogna sottolinearlo, è gestito da uno staff di moderatori, che controlla ogni giorno il portale, affinché si supervisioni la comunità, la quale deve essere formata solo ed esclusivamente da persone reali. ChatLesboItalia, quindi, non sarebbe tra i primi nel nostro paese e non funzionerebbe così bene, se mancasse tale attenzione, ecco spiegato il motivo per cui non può essere totalmente gratuito.

Quanto costa

Ci sono, infatti, costi e servizi a pagamento: si possono guardare tutte le gallery, utilizzare la webcam in chat, ma anche inviare e rispondere ad un numero illimitato di messaggi solo se si sottoscrive uno dei tre piani in abbonamento:

  1. 24,99€ per un mese
  2. 19,99€ al mese per tre mesi (il pagamento è mensile ma avrai uno sconto del 20%)
  3. 14,99€ al mese per sei mesi (il pagamento è mensile ma lo sconto arriva al 40%).

È chiaro che il pacchetto più conveniente è quello semestrale.

Per quanto ad alcuni non vada proprio a genio pagare per un sito di incontri, ricordiamo che una struttura davvero funzionante ha dei costi, tra cui il più importante è il già citato staff di moderatori, che garantisce la permanenza nella piattaforma solo a persone reali, che risponde in tempo alle domande degli iscritti, che gestisce le segnalazioni, e molto altro ancora.

Quanto pagheresti per frequentare un locale lesbo? tenendo conto che ci sono tantissime ragazze e donne, che non si sentono, almeno inizialmente, a proprio agio in questi luoghi. Utilizzare la piattaforma ovunque, avere la certezza che funziona davvero, che tutela la tua privacy e che ti permette di far parte di una comunità lesbo attiva, beh, sicuramente ti sarà facile comprendere che il costo è assolutamente necessario rispetto al servizio offerto.

Esistono moltissimi siti di annunci e app per lesbiche, ChatLesboItalia resta il nostro preferito: abbiamo conosciuto donne simpaticissime, affascinanti e molto intelligenti, con le quali sono nate, senza che lo avessimo previsto, bellissimi rapporti di amicizia, che intendiamo assolutamente portare avanti. Insomma, lo consigliamo assolutamente!

Gli incontri tra lesbiche non sono proprio all’ordine del giorno, ma vogliamo vedere cosa accade nel resto del mondo.

2) In Inghilterra e in America Her è tra i più famosi portali. È attivo dal 2013 e ad oggi è considerato come tra i più premiati siti di incontri lesbo. Ne hanno parlato, infatti, i più grandi magazine di informazione britannici, tra cui il MailOnline e Metro.

L’intera struttura offre moltissimi servizi, tra cui l’invio di messaggi illimitati, come illimitati anche gli swipes, visualizzare gli utenti online e scoprire a chi è piaciuto il proprio profilo. Ovviamente il portale è a pagamento e, proprio come ChatLesboItalia, offre pacchetti in abbonamento, quello mensile costa poco più di 15€ al mese, mentre quello semestrale 11€. È totalmente in lingua inglese.

3) LContactos è in Spagna il portale lesbo più famoso. Presentato come un network totalmente gratuito, sia sul web che tramite app mobile, ci appare subito come un luogo molto attivo dove poter flirtare, trovare una nuova partner, o espandere la propria cerchia di amicizie e condividere le proprie esperienze.

Alla piattaforma sono iscritte circa 650mila persone da tutto il mondo, ma ovviamente la maggior parte sono tutte donne spagnole, quindi dovresti conoscere bene la lingua per poterla utilizzare perfettamente, ma soprattutto per chattare con le utenti. Ovviamente bisogna anche tollerare i numerosi banner pubblicitari, che ne sostengono i costi e che per alcune sezioni del sito sono un po’ invasive.

4) Marencontrelesbienne.com è il più famoso sito di incontri per lesbiche in Francia. Sono iscritte donne da ogni parte del mondo, quindi vi sono possibilità concrete di flirtare e conoscere persone molto interessanti, a patto che si conosca la lingua francese per non avere limiti in alcun senso, e utilizzare perfettamente tutti gli strumenti della piattaforma, quindi anche per chattare con le iscritte al portale, le quali sono per la maggior parte originarie della Francia.

Il sito non è gratuito, anche qui si offrono diversi pacchetti: quello mensile costa 37€, 3 mesi hanno un costo di 79€, 6 mesi 99€, 12 mesi 149€.

Benché l’America, l’Inghilterra, la Spagna siano paesi più tolleranti all’amore lesbo, resta il fatto che i siti di dating online restano i luoghi preferiti dove conoscere lesbiche, pronte a qualsiasi tipo di relazione. L’Italia, in questo senso, è un paese che ancora ghettizza drasticamente la comunità LGBT.

Vogliamo citare, a proposito, una dichiarazione riportata da Linkiesta di Imma Battaglia, che deve invitare a far riflettere in merito:

la situazione è in linea con la disattenzione del paese sul tema delle donne; l’universo lesbico fa parte del pianeta femminile in generale e come tale assume tutte le caratteristiche di invisibilità che caratterizza tale parte dell’umanità; le donne sono più schive, riservate e intimidite dalla paura di esporsi, perdere il lavoro o perdere qualche opportunità“.

Proprio per questo motivo i siti di incontro, come ChatLesboItalia, restano oasi di libertà, dove poter essere finalmente se stessi.